La pompa idropulitrice viene utilizzata per lavare le superfici con un getto d'acqua ad alta pressione. Queste macchine sono spesso utilizzate per lavare le auto, ma possono anche essere utilizzate per lavare le facciate di edifici, pavimenti e altre superfici.

Le pompe idropulitrici sono composte da un motore, una pompa e un serbatoio d'acqua. Il motore alimenta la pompa, che a sua volta pompa l'acqua dal serbatoio e la spinge attraverso un tubo fino all'ugello. L'ugello è collegato alla pistola dell'idropulitrice e si trova all'estremità opposta del tubo.

Quando si preme il trigger della pistola, il flusso d'acqua viene interrotto e l'acqua viene pompata dalla pompa all'ugello. L'ugello dirige il flusso d'acqua ad alta pressione verso la superficie che si desidera lavare.

Scarica ""

Una motopompa è un dispositivo meccanico che utilizza un motore elettrico per comprimere aria o liquido. Viene utilizzato per spostare fluidi sotto pressione, come l'acqua in un sistema sprinkler o il fluido idraulico in un sistema idraulico. 

Le motopompe sono disponibili in diverse configurazioni, tra cui:

  • Una motopompa idraulica utilizza un motore elettrico per azionare un pistone in un cilindro chiuso riempito d'olio. Il pistone comprime l'olio e lo espelle attraverso la porta di scarico. L'olio compresso quindi spinge contro la parete laterale del cilindro e lo fa muovere. 
  • Una pompa a motore elettrico utilizza un motore elettrico per azionare uno stantuffo (o pistone) in una camera chiusa piena di aria o liquido. Lo stantuffo comprime l'aria o il liquido e lo espelle attraverso una o più aperture di scarico situate sulla parte superiore dell'unità abitativa. Queste porte sono collegate a tubi che conducono all'esterno dove vengono utilizzate per spostare l'acqua o altri fluidi da un luogo all'altro.
Scarica ""

Il collegamento di un motore a combustione interna a una pompa idraulica è un processo semplice.

Innanzitutto, dovrai rimuovere il corpo della pompa dal motore. Questo viene fatto rimuovendo prima i bulloni che lo tengono in posizione, quindi estraendolo dal motore.

Una volta rimosso il corpo pompa dal suo alloggiamento, puoi collegarlo al motore a combustione interna. Il raccordo sul tuo motore dovrebbe corrispondere a quello sul corpo della pompa, quindi in caso contrario, dovrai acquistare un kit adattatore di montaggio.

Scarica ""

Il gruppo motopompa antincendio è utilizzato per l'approvvigionamento idrico per le operazioni di spegnimento degli incendi e di soccorso. Il gruppo motopompa antincendio è composto da una pompa, un gruppo di accoppiamento e altri dispositivi ausiliari. Il gruppo di accoppiamento ha la funzione di collegare tra loro la pompa e il motore. Può anche essere utilizzato per collegare tra loro il tubo di aspirazione e il tubo di mandata. Il gruppo di accoppiamento è composto da due parti: la parte di alimentazione dell'acqua e la parte di scarico.

La parte di alimentazione dell'acqua comprende una flangia a U e due bulloni collegati da viti. La parte di scarico comprende una piastra a disco, che si collega a un anello di tenuta tramite bulloni e dadi di collegamento.

Se hai bisogno di ulteriori informazioni, contattaci.

Scarica ""

L'accoppiamento motore-pompa idraulica viene utilizzato per collegare una pompa idraulica a un motore elettrico, consentendo l'uso di una pompa idraulica anziché un motore meccanico. Il giunto può essere utilizzato per molte applicazioni, comprese le apparecchiature remote o mobili.

Il giunto è stato progettato per fornire un'alternativa leggera ai motori e alle pompe tradizionali. Il giunto è inoltre progettato per essere durevole e facile da usare, caratteristiche che lo rendono interessante per le aziende che hanno bisogno di attrezzature affidabili in movimento.

Se hai bisogno di ulteriori informazioni, contattaci.

Scarica ""

La pompa a pistoni è una pompa ad alta pressione che utilizza una singola parte mobile per generare pressione

La pompa a pistoni è costituita da un cilindro con due camere, un ingresso e un'uscita. Un pistone scorre lungo l'interno del cilindro, fermandosi alle due estremità della sua corsa. Mentre il pistone si muove, spinge il fluido in una camera del cilindro mentre contemporaneamente spinge il liquido fuori da un'altra camera. Questo crea pressione in entrambe le camere e consente l'azione di pompaggio.

Se hai bisogno di ulteriori informazioni, contattaci.

Scarica ""

La pompa ad alta pressione si trova all’interno del motore, viene attivata attraverso una camma di aspirazione. La pompa riceve il carburante ad una pressione di circa 6 bar e la inietta nel condotto comune collegato agli iniettori. 

Gli iniettori dosano e trasformano in vapore la miscela all’interno della camera di combustione. Lo scopo dell’inieizione è quello di ottenere una coppia maggiore che si traduce in un aumento del rendimento e minori consumi in caso di funzionamento a carico parziale.

Se hai bisogno di ulteriori informazioni, contattaci.

Scarica ""

L'idropulitrice è uno strumento versatile che può essere utilizzato per diverse applicazioni. La scelta dell'ugello giusto per la vostra idropulitrice dipende da diversi fattori, tra cui la pressione dell'acqua, la portata e il tipo di superficie che si desidera pulire.

I diversi ugelli per idropulitrici hanno diverse funzioni e caratteristiche. Ad esempio, alcuni ugelli sono progettati specificamente per la rimozione di macchie o per la pulizia di superfici delicate. Altri ugelli possono essere utilizzati per la pulizia di grandi superfici o per la rimozione di ruggine e altri depositi duri.

La scelta dell'ugello giusto per la vostra idropulitrice è importante per garantire una pulizia efficace e sicura. Se non si è sicuri di quale ugello scegliere, è sempre possibile contattarci per ulteriori informazioni.

Scarica ""

Il motore idraulico riceve energia idraulica e la trasforma in meccanica, è quindi fondamentale per il funzionamento di molti macchinari pesanti. Pertanto, è importante scegliere il motore idraulico giusto per il vostro macchinario. 

Ci sono diversi fattori da considerare quando si sceglie un motore idraulico, tra cui la cilindrata del motore che deve essere scelta considerando anche il riduttore. Il motore idraulico deve essere in grado di fornire la potenza necessaria per il vostro macchinario. Se il motore idraulico è troppo debole, il macchinario non funzionerà in modo ottimale. Se troppo potente, il macchinario potrebbe sovraccaricarsi e danneggiarsi.

Scarica ""

La flangia di un motore elettrico è una parte che si trova tra il motore e il pacco batterie. Serve a collegare il motore al pacco batterie in modo che possa ricevere l'energia necessaria per funzionare.

Scarica ""

In tutti i sistemi di pompaggio di acqua in alta pressione è necessario includere sia una valvola di by-pass che una valvola di scarico della pressione. Un regolatore viene utilizzato per mantenere la pressione del sistema, mentre un dispositivo di scarico viene utilizzato per impostare la pressione del sistema e scaricare la pressione della pompa.

Le valvole di scarico vengono utilizzate per regolare il flusso di un fluido in una conduttura in base alla pressione o al livello del fluido. 

Scarica ""

Il valore di viscosità è molto importante per poter determinare se l'olio è adatto alle condizioni di lavoro: oli con un elevato valore di viscosità sono adatti per l'uso estivo, mentre oli con ridotti valori di viscosità sono adatti a un uso invernale. Gli oli multigradi hanno la capacità di autoregolarsi e il loro arco d'utilizzo viene descritto da due numeri: la viscosità a freddo e quella a caldo. Leuco S.p.A. consiglia nelle sue pompe l’utilizzo di oli multigrado SAE 10W-40.

Il codice degli oli multigrado è costituito da due numeri con un'interposizione di un "W", dove il primo numero determina il valore in condizione di temperature rigide, mentre il secondo determina il valore in condizione di temperature elevate. Gli oli multigrado favoriscono le partenze a freddo: fluidità alle basse temperature; ciò facilita le partenze a freddo e garantisce un velo lubrificante anche nelle fasi critiche di avviamento della pompa.

Come massima temperatura a caldo si fa riferimento a 100°C . Questa temperatura, scelta originariamente come rappresentativa delle temperature dell'olio, è tuttora valida per definire le gradazioni SAE; tuttavia bisogna tener presente che, con il progredire della tecnica motoristica, attualmente le temperature dell'olio può raggiungere valori sensibilmente superiori (fino ed oltre 150°C).

Le pompe HAWK possono utilizzare indifferentemente oli di origine minerale che oli sintetici.

Scarica "Scelta dell'olio"

Le pompe a pistoni ad alta pressione HAWK sono pompe volumetriche. I parametri principali per la scelta di una pompa HAWK sono la portata, la pressione, la velocità di rotazione e la potenza assorbita.

  • La portata viene espressa in litri al minuto ed è direttamente proporzionale alla velocità di rotazione.
  • La velocità di rotazione è espressa in giri al minuto
  • La pressione viene espressa in bar ed è la massima per cui la pompa è stata progettata.
  • La potenza assorbita è indicata in kW e rappresenta l’assorbimento per ottenere le prestazioni massime di portata e pressione indicate.

 

Tra le pompe HAWK propone:

  • Pompe Standard, adatte alla maggioranza delle applicazioni dove è richiesto di pompare acqua pulita dolce o miscelata in basse percentuali con detergenti di uso comune e sino alla temperatura di 65 °C.
  • Pompe Testata Inox Aisi 316l, adatte per applicazioni nel campo dell’osmosi inversa, dell’industria alimentare, chimica e farmaceutica e applicazioni che utilizzano acqua marina.
  • Pompe Car Wash, con pacco guarnizioni speciale studiato per settore car wash per una maggiore durata delle guarnizioni, bassa manutenzione e un funzionamento continuo e affidabile dell’impianto di lavaggio. Testata nichelata anti-corrosione per una maggiore protezione anche negli ambienti più aggressivi.
  • Pompe Ht, con pacco guarnizione speciale studiato per il settore alimentare e per tutte le applicazioni fino a 85°C per prevenire i comuni inconvenienti causati dall’uso dell’acqua calda. Testata nichelata anti-corrosione per una maggiore protezione anche negli ambienti più aggressivi.
  • Pompe Atex, pompe certificate Atex, categoria II 2G c T135°C (T4) che possono essere incorporate in apparecchiature operanti in ambienti potenzialmente esplosivi.

Scopri come scegliere la pompa più adatta a te. Scarica il pdf!

Scarica "Scelta della Pompa"

Per utilizzare al meglio le pompe HAWK e sfruttare tutto il loro potenziale, utilizza le formule d’aiuto per calcolare il numero di giri per ottenere la portata l/min., per calcolare la potenza assorbita, convertire la portata, per calcolare la pressione massima del sistema data la portata e l’ugello e molte altre formule. HAWK fornisce anche una tabella completa di conversione da sistema metrico a sistema imperiale dei principali valori di valutazione sulle pompe come lunghezza, pressione, potenza, peso.

Scarica il pdf e scopri tutte le formule ed i valori di conversione!

Scarica "Formule di aiuto"

Le pompe HAWK sono fornite complete di olio di primo riempimento e con tappo da viaggio per prevenire la fuoriuscita dell’olio durante il trasporto. Prima dell’avviamento della pompa occorrerà procedere alla sostituzione del tappo da viaggio con quello con asta. È indispensabile collegare la pompa a pistoni a un serbatoio o alla rete idrica tramite una condotta. Una valvola a sfera può essere utile in fase di manutenzione. È consigliabile installare un filtro adeguatamente dimensionato per evitare che impurità siano fatte passare all’interno della pompa e possano causare il bloccaggio delle valvole automatiche, intasamento dell’ugello, graffi dei pistoni o comunque usurare precocemente il sistema. Per evitare che vi siano pressioni negative in ingresso alla pompa, può essere necessario installare una pompa ausiliaria. La pompa può essere alimentata in pressione direttamente dalla rete idrica con una pressione max di 10 bar. Nel caso la pompa aspiri da un serbatoio, il livello dell’acqua dovrà preferibilmente essere al di sopra della pompa (pompa sotto battente) o allo stesso livello. Per monitorare la pressione di alimentazione è consigliabile installare sulla condotta di alimentazione un manometro. Azionando la pompa a pistoni applicando una coppia all’albero mediante un motore elettrico, endotermico, idraulico, pulegge, è possibile pompare il fluido verso l’uscita della pompa. Se l’albero ruota alla velocità di targa, si avrà un flusso in uscita pari alla portata di targa della pompa. Variando il numero di giri, varia la portata in proporzione. Siccome fintanto che la pompa è in moto, vi è sempre una portata in uscita è opportuno installare una valvola con by-pass che manda la portata all’ugello se la pistola è aperta o in scarico se chiusa. Per tarare la pressione di esercizio del sistema è opportuno dimensionare l’ugello in base alla portata disponibile ed è consigliabile l’istallazione di un manometro per monitorare tale pressione. In certi circuiti è opportuno installare uno smorzatore di pressione allo scopo di regolarizzare la pressione all’ugello. Di norma uno smorzatore può essere impiegato maggiormente, dove vi sono pompe di tipo duplex o nel caso del fenomeno dell’effetto martello dovuto a tubazioni di mandata lunghe. Per evitare pericolose sovra pressioni del circuito dovute ad anomalie imprevedibili, è necessario installare una valvola di sicurezza che in caso d’intervento apre il circuito in pressione e scarica tramite la tubazione. Le tubazioni e sono a pressione 0 o pari alla pressione di alimentazione.

Scarica il pdf e scopri lo schema di funzionamento della pompa a pistoni!

Scarica "Informazioni sull'installazione"

  • Non azionare la pompa a secco. Aprire la valvola di aspirazione per garantire l’alimentazione dell’acqua alla pompa.
  • Alimentare sempre la pompa con una pressione positiva, facendo attenzione alla temperatura di funzionamento della pompa e dell’acqua in ingresso. Temperature superiori ai 65°C sono ammissibili, con versioni HT, previo osservare alcune indicazioni riportate nelle specifiche. 
  • Evitare sistemi a ciclo chiuso in particolare con alte temperature del liquido pompato, alte pressioni o gradi portate.
  • È consigliato installare un manometro sul circuito di alimentazione per monitorare la pressione di alimentazione.

 

Per scoprire di più sulla sezione del circuito di alimentazione, sulla pressione in ingresso, sugli accessori di aspirazione e sul bypass di ingresso, scarica ora il pdf!

Scarica "Informazioni sul tipo di alimentazione"

Per collegare un motore ad una pompa, si utilizzano gli organi di trasmissione ed è possibile effettuare il collegamento in tre modalità:

  • - collegamento diretto, quando le vibrazioni vengono trasferite tra la pompa ed il motore e viceversa e deve essere disponibile un albero a femmina,
  • - collegamento con flangia e giunto, la pompa ed il motore sono collegate ed isolate da un giunto elastico,
  • - collegamento con pulegge, realizzato con un disco girevole per isolare dalle vibrazione la pompa ed il motore.

Scarica il pdf e scopri che tipo di collegamento è più adatto per la tua pompa ed il tipo di lavorazioni che devi eseguire!

Scarica "Guida agli organi di trasmissione"

Per capire che tipologia di valvola regolatrice di pressione è necessaria bisogna vedere che tipo di applicazione va eseguita e che schema di montaggio scegliere. Sulla base di questo, si decidere se utilizzare:

  • - una valvola regolatrice di pressione, che mantengono la pressione costante ed agiscono come principale dispositivo di scarico, utilizzate in pianti che richiedono un flusso in uscita continuo per tutto il tempo in cui la pompa viene azionata
  • - una valvola regolatrice di pressione unloader, che contengono un dispositivo di scarico per reindirizzare il flusso quando si chiude l’uscita sull’ugello attraverso un by-pass.

Le valvole regolatrici di pressione a loro volta si suddividono in valvole normali o di sicurezza, mentre le valvole regolatrici di pressione unloader in tradizionali o pannello.

Scopri quale tipologia di valvola regolatrice a pressione HAWK è più utile alla tua tipologia di applicazione e scopri come installarla!

Scarica "Valvole regolatrici di pressione"

L’ugello trasforma l’energia totale di una vena liquida in energia cinetica, utilizzata poi per rompere la vena liquida in piccole particelle. Per capire quale è l’ugello più adatto, si valuta:

  • - la tipologia di ugello, quindi getto a cono vuoto, getto a cono pieno, getto piatto o ugello atomizzatori
  • - la portata
  • - l’angolo di spruzzo
  • - il diametro gocce
  • - l’impatto
  • - la durata dell’ugello
  • - la taglia dell’ugello.

Scarica il pdf e scopri quale ugello HAWK è più utile per le tue lavorazioni!

Scarica "Scelta dell'ugello"

Con il valore della pressione ed il fattore di portata della pompa è possibile ottenere il tipo di ugello idoneo a garantire i valori di pressione desiderati. Con la tabella di HAWK è possibile effettuare la scelta corretta dell’ugello HAWK in base alle caratteristiche della pompa.

Scarica il pdf e scopri quale ugello HAWK è più adatto alla tua pompa!

Scarica "Tabella ugelli"

Per un corretto utilizzo delle pompe HAWK, una corretta installazione e per prevenire incidenti ed infortuni, è bene seguire delle norme di installazione ed uso:

  • - la pompa deve essere utilizzata con i valori di pressione e con velocità di rotazione previsti per ogni singolo modello
  • - la pompa deve essere installata orizzontalmente
  • - il condotto di aspirazione deve essere proporzionato alla portata
  • - il condotto di mandata deve essere adeguato alla pressione
  • - utilizzare un adeguato giunto elastico in caso di accoppiamento diretto con il motore elettrico
  • - l’olio deve essere al livello corretto
  • - tenere aperta la mandata dopo la messa in moto.

Scarica il pdf e leggi attentamente le norme per l’installazione e uso delle pompe HAWK!

Scarica "Norme per l'installazione e l'uso"

La cavitazione è un fenomeno che si verifica quando la pressione scende ed il liquido diventa vapore formando piccole bolle che possono generare micro-getti ad alta pressione che possono provocare gravi danni alla pompa ed al sistema. HAWK fornisce alcuni consigli per risolvere i problemi ed evitare danni, in caso di:

  • - dimensioni inadeguate della linea di alimentazione
  • - tubatura rigida in aspirazione
  • - eccessiva temperatura del liquido
  • - filtri intasati
  • - liquidi ad alta viscosità.

Scarica il pdf e scopri tutti i consigli HAWK per risolvere i problemi!

Scarica "Cavitazione risoluzione problemi"

Scarica il pdf e scopri i consigli di HAWK per risolvere gli inconvenienti più comuni che potrebbero causare problemi quando si utilizzano le pome, come:

  • - la pompa gira ma non produce rumore e pressione
  • - la pompa va in pressione ma con forte pulsazione e vibrazione
  • - acqua nell’olio
  • - pompa molto rumorosa

e molti altri consigli e rimedi!

Scarica "Inconvenienti e rimedi"

L’olio è uno dei componenti essenziali affinché la pompa funzioni nel modo corretto, quindi è indispensabile un piano di manutenzione in funzione del tipo di lavoro a cui è sottoposta la pompa. HAWK consiglia di eseguire una pianificazione del ciclo di manutenzione preventiva sulla base di:

  • - ciclo di lavoro
  • - temperatura di utilizzo
  • - tipologia di liquido pompato
  • - condizioni degli accessori utilizzati
  • - tipo e qualità di alimentazione.

Scarica il pdf e segui i consigli di HAWK per mantenere il corretto funzionamento di una pompa!

Scarica "Manutenzione"

Per perdita di carico si intende un calo di pressione dovuto agli attriti all’interno di una pompa ed è direttamente proporzionale alla viscosità ed alla velocità di un fluido. HAWK mette a disposizione una tabella dettagliata per quantificare le possibili perdite di carico riferite a 10m di condotta.

Scarica il pdf!

Scarica "Perdite di carico"

HAWK ha analizzato il funzionamento delle pompe HT realizzando nuove versioni apportando alcuni miglioramenti come:

  • - cambiamento delle tenute di alta e bassa pressione
  • - finitura della testa in ottone.

Scarica il pdf e scorpi tutti le osservazioni ed i miglioramenti realizzati nelle nuove versioni delle pompe HAWK HT!

Scarica "Pompe HT"

Si, le pompe HAWK possono essere utilizzate con prodotti chimici e ad alte temperature, ovviamente con alcuni accorgimenti come:

  • - verificare che il materiale chimico sia compatibile con il materiale di realizzazione della pompa
  • - il prodotto chimico deve essere conforme alle leggi sull’ambiente
  • - verificare che i componenti sopportino la temperatura del liquido.

Scarica il pdf con la guida contenente i consigli per utilizzare le pompe HAWK con prodotti chimici o liquidi ad alte temperature!

Scarica "Guida a prodotti chimici e HT"

La garanzia dei prodotti HAWK viene garantita da LEUCO S.p.A. per 1 anno dalla data di partenza dallo stabilimento, per la riparazione o sostituzione delle parti o prodotti che vengono giudicati difettosi dal momento della consegna.

Scarica il pdf e scopri la garanzia sui prodotti HAWK!

Scarica "Garanzia Limitata"

In base all’utilizzo ed alle condizioni ambientali a cui sono sottoposte, le pompe raggiungono una temperature di utilizzo, che si basa sul tipo di lavorazione e sulla taglia della pompa.

Scarica il pdf e scopri le principali indicazioni per la temperatura di una pompa HAWK!

Scarica "Temperatura pompa"

Effettua la tua ricerca per Prodotto.

Scorri la lista completa dei modelli di pompe Hawk che puoi cercare oppure inizia a digitare il nome del modello e vedrai comparire tutti i risultati della tua ricerca.

Effettua la tua ricerca perApplicazioni.

Le pompe Hawk sono utilizzate in un'infinità di applicazioni. Clicca sull'applicazione più coerente alle tue esigenze e visualizzerai tutti i risultati disponibili.

Effettua la tua ricerca per Pressione e Portata.

Vuoi cercare la tua pompa Hawk in base alle sue caratteristiche tecniche? Inserisci un valore per la pressione e/o un valore per la portata. Vedrai comparire la lista delle pompe Hawk che soddisfano tutti i tuoi parametri.